Sul tempo


E un astronomo disse: Maestro Parlaci del Tempo

E lui rispose:

Vorreste misurare il tempo, l'incommensurabile e l'immenso.

Vorreste regolare il vostro comportamento e dirigere il corso del vostro spirito secondo le ore e le stagioni.

Del tempo vorreste fare un fiume per sostate presso la sua riva e guardarlo fluire.

Ma l'eterno che è in voi sa che la vita è senza tempo e  sa che l'oggi non è che il ricordo di ieri, e il domani il sogno di oggi.

E ciò che in voi è canto e contemplazione, dimora quieto entro i confini di quel primo attimo in cui le stelle furono disseminate nello spazio.

Chi di voi non sente che la sua forza d'amore è sconfinata?

E chi non sente che questo autentico amore, benché sconfinato, è racchiuso nel centro del proprio essere, e non passa da pensiero d'amore a pensiero d'amore, né da atto d'amore ad atto d'amore?

E non è forse il tempo, così come l'amore, indiviso e immoto?

Ma se col pensiero volete misurare il tempo in stagioni, fate che ogni stagione racchiuda tutte le altre e  che il presente abbracci il passato con il ricordo, e il futuro con l'attesa.

Khalil Gibran

 

È umano sperare che l’anno appena iniziato possa rispondere alle nostre attese, donandoci  le soddisfazioni che pensiamo di meritare.

Allo stesso  modo, ad ogni inizio anno, si tende  a fare un bilancio dell'anno vecchio e a tracciare i propositi per l'anno venturo.

Anche quest’anno ci provo e inizio con il definire i nuovi obiettivi, che dovranno essere pochi e raggiungibili, al fine di evitare delusioni!

Per questo anno mi propongo:

Di evitare i rimpianti, che ingenerano solo amarezze e non producono nulla di buono, facendo comunque attenzione a non ripetere gli errori commessi;

Di innalzare un monumento al “carpe diem” oraziano, ovvero vivere il presente che è l’unico che ci appartiene;

Di prendermi il tempo necessario per capire a fondo quali sono le mie vere esigenze e i miei desideri e impegnarmi al massimo per raggiungerli, e, una volta raggiunti, ripartire con lo stesso entusiasmo alla ricerca di nuovi traguardi.

Insomma di riuscire a ricavare, liberandomi da tutte le sovrastrutture, il tempo necessario per vivere appieno il mio tempo.

Buon anno a tutti,

Vincenzo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *